Un arrivederci al nostro giovane fuoriclasse, Eduard Vartolomei


Eduard Alberto Vartolomei (detto Eddy), classe 2006. Calciatore talentuoso, a detta di molti esperti, giovane promessa del calcio e studente modello dell’Aquadro School, si trasferisce domani in Germania. Oltre alle notevoli prestazioni nell’ Aquadro Soccer School, ha partecipato ai corsi di Inglese Cambridge superando l’esame a pieni voti e ad entrambe le edizioni dell’ English & Sport Summer Camp.

Il saluto del Presidente Aquadro, dei compagni,  e dei mister avversari a dimostrazione delle sue qualità sportive, scolastiche, ma sopratutto umane.

Ciao Eddy. Ti ho conosciuto quando frequentavi l’asilo, insieme ai miei figli David e Valeria. Bambino timido,  silenzioso ma sorridente ed educatissimo. Ti ho ritrovato poco tempo dopo, quando avevi sei o sette anni, all’Arena Mallozzi sul lungomare, che davi spettacolo giocando a calcio in mezzo alla gente, incantando tutti …  nessuno, proprio nessuno (neppure gli adulti), riusciva a levarti la palla! Ti ho chiesto se giocavi con qualche squadra, e tu mi hai risposto di no. Da allora è nata la nostra amicizia e la tua bellissima storia calcistica, fatta di tanti, tanti successi, dribbling inarrestabili, lanci geniali. Sempre al servizio della squadra, impeccabile negli allenamenti, nel comportamento, nella sensibilità verso i propri compagni e gli avversari. Non ricordo neppure un cartellino giallo o una protesta fuori dai limiti. Ti sei dedicato alla tua crescita tecnica imparando a giocare in tutte le posizioni e con entrambi i piedi, e sei stato un modello per i più piccoli.  Con te siamo arrivati molto in alto, vincendo campionati provinciali e sfiorando il titolo regionale. 

Ma soprattutto, in ogni campo in cui andavamo a giocare, gli avversari ti conoscevano, ti temevano, ma soprattutto ti rispettavano. Se nel calcio di oggi è difficile guardare un avversario con ammirazione, tu hai dimostrato che invece è possibile. 

So di essere stato un punto di riferimento per te e tu, a tua volta, mi hai sempre seguito: dai bellissimi anni all’Oratorio Stella Maris per arrivare fino ad Aquadro. Adesso purtroppo vai troppo lontano, e le nostre strade, almeno per un po’, si separeranno. Ma sono sicuro che anche dove andrai a giocare, in Germania, troverai mister bravissimi e compagni che ti apprezzeranno, ti rispetteranno come abbiamo fatto noi. Perchè quando ti si conosce bene, non si può fare  a meno di volerti bene e di ammirarti. E quanto a noi .. ci rivedremo presto, ne sono sicuro.

Alfonso Artone – Presidente Aquadro Talent School

———————————————————————

Ciao Eddy,
ci siamo incrociati sui campi di calcio a 9, a 7, a 5 una miriade di volte, e ogni volta abbiamo sempre ammirato le tue qualità tecniche ma soprattutto umane. Sempre garbato, mai falloso, spesso silenzioso, quel silenzio che significa concentrazione, attenzione e qualità in ciò che fai in campo. Spiace ora non vederti più rincorrere la palla con il sorriso e con la tua velocità, ora godranno di questi momenti di gioco gli sportivi tedeschi. Auguro a te e alla tua famiglia ogni bene, resta sempre come sei, corretto, sorridente, educato. Un abbraccio.
Nino Arena – Presidente Pgs Don Bosco Gaeta.
——————————————————————————–
Lo conosco da pochissimo, ma non è stato difficile riconoscere in lui talento puro e carattere d’oro. Fantastico Eddy, conquisterai anche la Germania e a noi mancherai un bel po’…
Luigi Sangermano – Ex Giocatore serie C Calcio a 5 e Mister Under 16

Alcuni Video

Un video con Eddy e David piccolissii
Un video recente

Alcune foto

Eduard Alberto Vartolomei (Eddy) con la fascia di capitano, nella stagione 2017/2018

Under 14 Aquadro Talent School – 2018 / 2019. Da Sinistra in Alto: il Presidente Alfonso Artone. Eugenio Arpaia. Fabrizio Kakolewsky. Alessandro Mancuso. Francesco Mallozzi. Mattia De SImone. Da Sinistra in basso: Davide Russo.Fabio Poccia. Eddy Vartolomei.  Antonio Drob. Guido Martorelli.

Aquadro Under 14 2017/2018. Da sinistra in Alto: Francesco Di Spirito. Michele Ruocco. Pierluigi Sparagna. Davide Sparagna. Vincenzo Pangia. Giuseppe Rea. Il Mister, Luciano Petrone. Da sinistra, in prima fila: Lorenzo Lombardi. Eugenio Arpaia. Michele Pellegrino. Giancarlo Saputo. Gianluigi Izzo. Eddy Vartolomei C

la numero 7 Aquadro di Eddy Vartolomei