Opere letterarie ed artistiche patrocinate


Autore: Dino Artone

Medico, Poeta e Scrittore, membro del Direttivo delle Associazioni Aquadro e Responsabile settore Cultura Adulti e dei Corsi di Medicina

Plurilaureato e plurispecializzato, medico-chirurgo, già Direttore Sanitario nell’Azienda Sanitaria di Latina, Docente in Tecniche della Comunicazione nella Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Diplomato in Health Services Management alla SDA Bocconi di Milano. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche in campo medico e accademico, raccolte di versi, romanzi e racconti, saggi e opere teatrali.

Tra i suoi Romanzi e racconti, ricordiamo: C’erano una volta, Il gigante (Premio Ecologico), Il buio e la veglia (Premio Editori Riuniti), Quisling, La cenere e il fuoco (Premio Giano), Il broker e la robinia, Misfatti di cronaca, Noir, Il Pigerrimo, Le vie dell’inferno, Di là della soglia, Mamà.

Autore di oltre quaranta pubblicazioni scientifiche in campo medico e accademico ed oltre settanta in campo letterario, nel quale ha pubblicato raccolte di versi tra cui: Crono e Mnemosine (Premio Platano d’oro per medici scrittori), Jocundo Joco (Premio Spallicci), Fucus, Ballata dell’organetto, Il corvo e le stelle, Nel verso del tempo, L’origine narrante (Premio Ragusa), Le voci precluse, Identità e appartenenza, La danza dei mesi, Histoire d’I, Quello che conta, Intimo Immaginario, Alle sponde dell’oggi.

Inoltre saggi e opere teatrali tra cui: Quàtto de nui, La garçonniere (Selezione RAI),Par’e patta (Premio Pascarella), ‘A veduvella (Premio laureandi Università di Napoli),Maria e Maria (Premio Rai-TV), Lo ZibalDino, Antropos e Logos, Quanti clown, Discorso sull’intelligenza,  Ironia e comicità nel tempo e nello spazio, La Bisbetica napoletana, La Bisbetica romana.

Collabora a pagine letterarie di quotidiani e riviste.

E’ presente in Antologie letterarie. E’ iscritto all’Albo Italiano degli Scrittori.

Maggiori informazioni sul Sito Web: http://dinoartone.wordpress.com/

Opere Patrocinate

“Quatto de nui” – opera teatrale in minturnese

E’ questa una esilarante commedia farsesca in cui il geniale scrittore Dino Artone prende in giro l’attuale amministrazione comunale… con una particolarità “unica”: gli attori sono… gli stessi componenti della giunta comunale, sindaco in testa!

Tantissime, dicevamo, le richieste di bis, soprattutto da parte di chi, sentendo i commenti entusiasti dei partecipanti, voleva assolutamente assistere alla commedia: ma anche di tanti che ci tenevano a rivederla una seconda volta.

Ed eccola qua, a disposizione di tutta la comunità del Comune di Minturno, e non solo, per ridere insieme, ancora una volta. Seppur ognuno, a casa sua.

per visionare la commedia, clicca qui Teatro Virtuale

Vita e Immortalità


Il tema della vita, ossia della sua origine, del suo più profondo ‘senso’ e della
sua fine, è stato da sempre un tema che ha appassionato e perfino angosciato
l’essere umano. E l’aspirazione ed il sogno di immortalità lo hanno
costantemente accompagnato. Questo piccolo testo, in modo rigorosamente
scientifico ma con ipotesi anche speculative, ne è un esempio forse
accattivante e originale nelle finali considerazioni filosofiche.

Perdersi e ritrovarsi


‘Perdersi’ è un verbo dai differenziati significati, e questo breve saggio li
esamina, seppure a volo di uccello. E ne ricava utili e sintetiche indicazioni su
come possibilmente ‘ritrovarsi’, nelle singole condizioni del perdersi.
Interessante e stimolante potrebbe essere il concetto implicito della presa di
coscienza del soggetto, nella gran parte dei casi.

Il Limbo del grigio


È espressa l’idea che il grigio sia una metafora molto frequente nella nostra
vita, allorché – e succede spesso – si evita di prendere posizione o decisioni.
Si tratta quindi di un ‘limbo’ nel quale ci si rifugia troppe volte, per lo più in
senso negativo sul piano etico-morale e comportamentale, ma talora in senso
positivo allorché si preferisce la prudenza o si persegue un compromesso.


L’addio


L’addio coinvolge molti momenti e accadimenti della vita, anche se banali: da
quando si decide di disfarsi di foto, di oggetti o di vecchi indumenti a quando si
lasciano luoghi dove si è vissuti anche per poco; o da quando si abbandona
qualcuno o si viene abbandonati. E perfino quando si ipotizza il suicidio. Esso
viene dunque considerato un indispensabile e temuto compagno di viaggio
nella nostra esistenza.

Autore: Alfonso Artone

Alfonso Artone:  

23336_1450476832725_299239_n

Alfonso Artone  con la sua opera prima, il giallo “Gli Angeli di Rock Castle” del 2008, ottenne un gran successo di vendite con ben 4 ristampe, vincendo il Premio Belgioioso Giallo (PV), poi finalista anche al Premio Internazionale “Creatività e Scienza Città di Salerno”.  Il successivo “Mondo Senza Tempo – il Segreto del Prescelto” fu subito un best seller, a lungo primo in classifica Fantasy e Fantascienza su Amazon.

Artone è anche coautore con Dino Artone, nel 2014, di “Minturno è TraettoLuoghi, storie, arte e Folkore”,  un testo monumentale di saggistica ed è coautore del saggio “La democrazia è morta” oltre che di vari cortometraggi. Ha inoltre scritto  a lungo per il quotidiano “l’Avvenire” firmando vari articoli su cronaca, cultura e temi sociali.

Nel 2019 con GDS, pubblica “Different Worlds”, Mondi differenti, un romando di fantascienza con interessanti risvolti scientifici, corredato da un dizionario fantascientifico.

Ha lavorato per anni per la multinazionale “Tyco Electronics”, poi per l’ANCI, (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e il Fondo Perseo Sirio.

Attualmente è Direttore della Scuola di Formazione “Aquadro Talent School”,  dove opera anche come docente di Scrittura Creativa ed è vice presidente del CSI Latina.

GLI ANGELI DI ROCK CASTLE

http://www.facebook.com/plugins/like.php?href=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info%2Fgli-angeli-di-rock-castle%2F&layout=button_count&show_faces=false&width=85&action=like&font=verdana&colorscheme=light&height=21https://apis.google.com/u/0/se/0/_/+1/fastbutton?usegapi=1&size=medium&origin=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info&url=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info%2Fgli-angeli-di-rock-castle%2F&gsrc=3p&jsh=m%3B%2F_%2Fscs%2Fapps-static%2F_%2Fjs%2Fk%3Doz.gapi.it.luq3k35BhQ0.O%2Fam%3DAQ%2Fd%3D1%2Frs%3DAGLTcCNFMvY0KgCob2vYoJF3roVTWqd0VA%2Fm%3D__features__#_methods=onPlusOne%2C_ready%2C_close%2C_open%2C_resizeMe%2C_renderstart%2Concircled%2Cdrefresh%2Cerefresh&id=I0_1633433085915&_gfid=I0_1633433085915&parent=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info&pfname=&rpctoken=92994324https://platform.twitter.com/widgets/tweet_button.58065ae230495f5d9e4b6a916472b2c1.it.html#dnt=false&id=twitter-widget-0&lang=it&original_referer=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info%2Fgli-angeli-di-rock-castle%2F&size=m&text=Gli%20Angeli%20di%20Rock%20Castle&time=1633433086772&type=share&url=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info%2Fgli-angeli-di-rock-castle%2F&via=AlfonsoArtoneSHARE

gliangelidirockcastlesecondaedizione

 Vincitore del Premio Belgioioso giallo 2010

Finalista al Creatvità e Scienza 2009

Miglior Copertina (di Lara Artone) Al creatività e Scienza 2009

Primo in Classifica Amazon Avventura Agosto 2013

gli Angeli di Rock Castle in Prima posizione
gli Angeli di Rock Castle in Prima posizione

Nel 2013 la GDS acquisisce i diritti dalla Albatros, e la seconda edizione ad Agosto 2013 entra subito nella top 20 dei libri di avventura più venduti da AMAZON

Suor Mary Ashley – la suora-poliziotto, Ostetrica in un Policlinico americano – ha forti sospetti sull’uso di embrioni congelati nel Dipartimento di Ricerche embriologiche, ed indaga alla sua maniera. Teme infatti che una quota-parte degli stessi siano impropriamente utilizzati per esperimenti e poi distrutti; così come sospetta che sia in atto un criminale ed immorale traffico di fecondazioni utilizzando il liquido seminale anch’esso congelato di donatori, tra i quali quello del coniuge, poi deceduto, di una sua cugina, anch’essa morta in circostanze strane dopo fecondazione postuma col seme del marito. In questo contesto “investigativo”, la storia e la scoperta inaspettata dell’identità dei genitori di una trovatella del convento di Suor Mary – pupilla prediletta della suora-detective – fanno da delicata ed emotiva soluzione ed apoteosi finale all’intricata ma intrigante e fluida vicenda.

Gli angeli di Rock Castle”,  non ha una precisa connotazione di  “genere” letterario. In prima istanza esso va ascritto certamente al romanzo “giallo” o d’azione, intriso di una corposa quota narrativa di grande spessore e di un forte messaggio morale riguardante il rispetto della vita e di princìpi bioetici più volte, in questi ultimi anni, oggetto di diatribe politiche ed intellettuali, anche feroci, tra opposti schieramenti laici e religiosi. A questo si affiancano rivoli di una sfumata love-story e soprattutto il valore aggiunto e originale di una suora-detective che, operando in un Ospedale, si rivela essere una irriducibile ed intuitiva reincarnazione – in veste monacale – della mitica Miss Marple di Agata Christie, capace di districare una complessa matassa fino all’esito finale non privo di sapiente suspense e di emozione.

Infatti la storia ruota intorno ad esperimenti di utilizzazione di embrioni umani e di fecondazione in vitro, con tutte le conseguenti  problematiche scientifiche e morali.

Dal 2013, i diritti sono stati acquisiti dall’editore GDS di Milano.

MONDO SENZA TEMPO – IL SEGRETO DEL PRECELTO

IL SEGRETO DEL PRESCELTO
IL SEGRETO DEL PRESCELTO


MONDO SENZA TEMPO – IL SEGRETO DEL PRESCELTO
Best Seller Fantasy e Fantascienza su AMAZON
Edizioni GDS, Milano, 20 Giugno 2013
www.mondosenzatempo.it

Un mix di scienza e di fantascienza fa da intrigante e costante supporto alla densa e appassionante vicenda.

A Roberto Costa, sedicenne figlio di uno scienziato è stata affidata dal nonno in punto di morte una missione: per portarla a termine deve cercare di ricostruire molti vuoti e misteri della Storia, vivendo da protagonista nei tempi passati in cui viene catapultato, insieme al fratello dodicenne, all’interno di una capsula di concezione avveniristica.

Nel contesto delle loro avventurose esperienze in altre epoche, in cui attraversano episodi anche drammatici, come nell’incontro col corsaro Dragut, si inserisce inaspettatamente la presenza tra i terrestri di alieni – provenienti da Nibiru, un mondo lontanissimo nel tempo e nello spazio – anch’essi interessati alla ricerca di un tesoro maledetto, posto nelle viscere di un piccolo monte, detto “Montedoro”.

In questo romanzo, ambientato in vari periodi storici nel Golfo di Gaeta, Alfonso Artone prosegue nell’alveo scientifico, col valore aggiunto di una fantascienza nuova, addirittura verosimile. Anche in questo testo, l’attenzione con cui vengono proposti capitoli ed episodi è rigorosa e documentata, come nelle descrizioni dettagliate ed emozionanti di stralci storici della Seconda Guerra mondiale lungo la Linea Gustav; o nella trattazione delle caratteristiche della radioattività; e ancora, nella esposizione di nozioni astronomiche, coniugate con miti, leggende e cognizioni astrologiche; o infine, con la descrizione di procedimenti storicamente esatti, pur se romanzati, di chimica ed alchimia.

I romanzi più Venduti per genere, ad Agosto
I romanzi più Venduti per genere, ad Agosto
Prima Posizione Italiana in Fantascienza Agosto 2013
Prima Posizione Italiana in Fantascienza Agosto 2013

DIFFERENT WORLDS – MONDI DIFFERENTI

Riccardo Tenasi, un ragazzo di sedici anni, sul videogioco Deeper Combact fa conoscenza di un personaggio misterioso, che sembra sapere troppe cose di lui e di eventi ancora non avvenuti.

Qualche giorno dopo, nella stessa cittadina di Riccardo, il diciottenne Thomas Gravoni, si appresta a fare una pericolosa gara clandestina con lo scooter, per ripagare i debiti contratti col suo spacciatore oltre che per le costose modifiche apportate per ‘truccare’ e potenziare la sua moto. Organizzatore è lo spietato Andrea Bettani, losco gestore di una sala scommesse. Ma un attimo prima di tagliare il traguardo e vincere il duello, egli investe e uccide un giovane spazzino, e lui stesso finisce in coma profondo.

In un futuro virtualmente spostato in avanti di tredici anni – ma nella dimensione spazio-temporale di un Universo parallelo – un giovane e brillante scienziato, Richard Timescape, tuttavia con tendenze all’alcol e al gioco di scommesse, sta segretamente lavorando al CERN per creare una ‘macchina del tempo’. Il suo principale scopo è però di arricchirsi.

Nel frattempo nel Policlinico americano di Renge, un giovane paziente di circa 30 anni, è in coma a sèguito di un incidente in moto avvenuto tredici anni prima. I medici sono però hanno potuto collegare la sua mente ad una piattaforma di realtà virtuale, dove egli riesce ad avere una vita virtuale da avatar.

La dottoressa Kelly Artson, che personalmente lo segue, riceve inaspettatamente una strana visita dallo scienziato Timescape il quale, mostrando una presunta autorizzazione, si fa raccontare la vita e la condizione neurologica del paziente….

I suddetti sono solo brevi stralci di questo inatteso e intrigante romanzo di Alfonso Artone.

Anche in questo racconto fantascientifico, come nelle precedenti opere: “Gli angeli di Rock Castle” e “Mondo senza tempo – Il segreto del prescelto”, Artone mantiene alta la suspense catturando il lettore con scenari futuri incredibilmente verosimili e appassionanti. Colpisce nella lettura, tuttavia, anche la percezione sensibile di un habitat letterario ed ambientale coinvolgente molto simile ai due precedenti romanzi, quasicché si tratti di una trilogia o di una saga sui generis. E questa sensazione non è supportata solo dal ‘vezzo’ di indicare alcune uguali località e protagonisti riportati anche nelle due opere citate (ad esempio: Policlinico di Renge… Dottoressa Kelly Artson…), ma da una sorta di ‘aura’ diffusa in tutto il testo, in cui fanno capolino spunti intimistici e romantici, e pulsioni emotive che paiono d’altri tempi.

Il tutto, s’intende, intriso nel fantasioso mondo di una fantascienza rigorosamente aggiornata e ricca di indicazioni tecnologiche perfette, seppure in parte futuribili, oltretutto arricchite da un glossario finale.

La spiegazione o il chiarimento di queste impressioni ‘da lettore’ – se ce ne fosse il bisogno o la curiosità interpretativa – potrebbe ricercarsi nella straordinaria predisposizione pedagogica dell’Autore, il quale, già in un passaggio delle sue Note, esplicita che questo racconto vuole essere anche ‘didattico’ per i ragazzi, ossia fare da incentivo all’amore per la scienza e la conoscenza, attraverso la stimolazione della curiosità e della fantasia,  e quindi anche attraverso la lettura.  Vi pare poco?

Acquista il Libro “Different Worlds” su AMAZON

Acquista l’Ebook “Different Worlds” su AMAZON

lo trovi anche su iTunes, Play Libri e tutte le piattaforme online

MINTURNO È TRAETTO

“MINTURNO  È  TRAÉTTO”

di Dino Artone e Alfonso Artone

UN PANORAMA COMPLETO DI

LUOGHI, STORIA, ARTE E FOLKLORE

LA RISCOPERTA DELLE NOSTRE RADICI

CRONOLOGIA DEGLI AVVENIMENTI NEL NOSTRO COMUNE DAI TEMPI PREISTORICI AD OGGI

I PERSONAGGI DI MINTURNO NEI SECOLI

TRADIZIONI ANTICHE E MODERNE, GIOCHI DELL’INFANZIA, FILASTROCCHE, PROVERBI E MODI DI DIRE, SOPRANNOMI

ARTE E TESORI ARCHEOLOGICI, ATTIVITÀ

E SPETTACOLI, SPORT, POLITICA, ACCADIMENTI

IMMAGINI E F0TO INEDITE

 LETTERATURA TRAETTESE, VOCABOLARIO

ITALIANO-TRAETTESE  E TRAETTESE-ITALIANO

( IN LIBRERIE, IN EDICOLE  E PRESSO LA TIPOGRAFIA CARAMANICA )

La  novità letteraria dell’anno nel Golfo di Gaeta:

“Minturno è Traétto”

luoghi, storia, arte e folklore

un corposo testo di 820 pagine, di Dino Artone e Alfonso Artone.

Un panorama completo della vita antica e attuale nel Comune di Minturno, in Scauri e le altre Frazioni. La storia dai tempi preistorici di Minturnae e Traetto ad oggi. I grandi personaggi che l’hanno governata e attraversata. La geografia, il clima, la flora e la fauna, l‘economia, l’arte e i tesori archeologici, gli spettacoli. Le tradizioni e i giochi dell’infanzia, il dialetto con i suoi proverbi e modi di dire, filastrocche, scongiuri e soprannomi, il vocabolario traettese-italiano e italiano-traettese. Immagini e foto inedite.

Una scoperta inattesa per i giovani, uno stimolo a conoscere più profondamente le nostre radici, il mondo e i giochi dei genitori e dei nonni, e ad amare e migliorare il nostro meraviglioso Paese.

Layout 1

Una riscoperta felice e un ritorno nostalgico alla propria giovinezza per gli over-cinquantenni, un ritorno emozionante e incancellabile al tempo che fu, arricchito da immagini e antiche foto dei luoghi e della vita semplice e avventurosa della loro infanzia.

http://www.facebook.com/plugins/like.php?href=http%3A%2F%2Falfonso.artone.info%2Fminturno-e-traetto-