Il 25 Ottobre a grande richiesta torna la commedia farsesca “Quatto de nui” di Dino Artone.


Tra gli attori il Sindaco e l’intera giunta comunale che reciteranno ironizzando scherzosamente su se stessi.

IL 25 OTTOBRE 2019 ALLE ORE 20.00  PRESSO LA SALA CONFERENZE DELLA PARROCCHIA DI S. ALBINA IN SCAURI

Fu il grande attore Nino Manfredi a suggerire a Dino Artone, nel lontano 1983, di scrivere in dialetto traettese questa piccola commedia farsesca – Quatto de nui – in occasione delle elezioni amministrative di quel tempo. Essa fu rappresentata, con ospite d’onore lo stesso attore, nel Lido di Scauri e poi, in una sala stracolma, presso l’allora Cinema-Teatro New York in Scauri. L’amministrazione comunale dell’epoca ed anche quella provinciale, dirette rispettivamente dall’avvocato Gennaro Sparagna e da Severino del Balzo, accolsero sorridenti quella satira leggera, complimentandosi con l’Autore.

  L’attuale amministrazione comunale di Minturno, in questa edizione riadattata di quella commedia, si è spinta addirittura oltre: infatti ha accettato di irridere scherzosamente se stessa, recitandola con tutta la Giunta, e con un tasso di auto-ironia che le fa onore, forse unico in Italia.

  Proprio il primo cittadino, Dottor Gerardo Stefanelli, in proposito ci ha dichiarato che il dibattito politico e la diversità di opinioni sono il sale della democrazia e della politica, e che l’autoironia ne è spesso uno dei condimenti più ‘saporiti’, perché inatteso e spiazzante.

  Che altro aggiungere?

PS Alla rappresentazione prenderà parte il gruppo teatrale formato dai ragazzi dell’Aquadro Talent School, coordinato dalla prof.ssa Maria Frate